Cos’è e a cosa serve la SEO

  • di
Cos’è e a cosa serve la SEO

Seo: che cos'è e a cosa serve

L’acronimo SEO sta per Search Engine Optimization, e si riferisce alle pratiche che servono a migliorare il posizionamento di un sito web nei risultati offerti da un motore di ricerca.

Si tratta di uno strumento essenziale per il marketing di qualunque attività che operi o voglia avere una presenza online: se la tua pagina è tra le prime che gli utenti incontrano cercando in rete un argomento o un servizio, questo indirizzerà verso il tuo sito un numero maggiore di potenziali clienti o di persone interessate ai tuoi contenuti.

Ma come si costruisce una strategia SEO efficace?

Come funziona l’algoritmo di Google

Per farlo bisogna comprendere il funzionamento dei motori di ricerca, cominciando dal più importante di tutti, Google, e dal suo famigerato algoritmo.

La sua attività può essere distinta in tre fasi:

  • scansione, o crawling: programmi chiamati crawler o spider setacciano la rete per individuare nuovi contenuti;
  • indicizzazione: i nuovi contenuti vengono memorizzati e archiviati dai crawler;
  • posizionamento, o ranking: in seguito alla richiesta di un utente, il motore di ricerca crea una pagina di risultati (SERP) in cui i contenuti archiviati vengono mostrati in un ordine stabilito sulla base di numerosi “fattori di posizionamento”.

I fattori di posizionamento dell’algoritmo di Google vengono costantemente affinati per permettergli di fornire risultati sempre più corrispondenti all’intenzione della ricerca effettuata, e di alta qualità per contenuti, affidabilità e accessibilità.

Migliorare il posizionamento: fattori SEO on- e off-page

Lo scopo della SEO è quindi soddisfare i fattori di posizionamento dell’algoritmo, in modo da convincerlo che la tua pagina sia una buona risposta alle domande degli utenti.

Per farlo puoi ricorrere a una serie di ottimizzazioni, all’interno (on-page) e all’esterno (off-page) del tuo sito.

I fattori on-page a cui prestare attenzione sono l’individuazione delle parole chiave più ricercate per descrivere la tua attività, la produzione di contenuti originali e interessanti, la costruzione di una struttura facilmente navigabile per il sito e l’utilizzo efficace degli elementi di ogni singola pagina (url, titolo, meta descrizione, intestazioni, immagini e link interni ed esterni).

La SEO off-page si basa invece soprattutto sulla presenza di link alle tue pagine su altri siti e social network. Un risultato che si può raggiungere pubblicando contenuti utili e autorevoli, o abbastanza rilevanti per una parte di utenti da spingerli a condividerli (link earning), ma anche utilizzando tattiche mirate alla creazione di link non spontanei, come guest post o article marketing (link building).

La SEO richiede studio e costante aggiornamento, ma offre benefici evidenti e significativi, ed è ormai parte necessaria di ogni strategia di comunicazione.
Fai attenzione a non trascurarla: i tuoi concorrenti non lo faranno.

La tua azienda non sa da cosa cominciare?